Volete che la vostra casa racchiuda lo stile tipico della Svezia? Ecco come fare (1 di 2)

Adesso che la primavera è ormai qui è il momento di cominciare a pensare alle pulizie di primavera e a come riorganizzare le nostre case messe a soqquadro da un inverno decisamente troppo lungo. È questo il periodo dell’anno in cui va mandato via il vecchio e va accolto il nuovo, in cui possiamo pensare al cambio di stagione, al ridecorare, alle pulizie profonde.

Questo è il periodo in cui possiamo guardare le nostre camere da letto e pensare quanto sarebbe meglio se fossero molto più semplici, ordinate e senza troppi fronzoli. Alcune volte siamo così impegnati nella frenesia degli acquisti che non ci accorgiamo di avere davvero troppa roba, molta della quale neanche utilizziamo ogni giorno. Magari ci sono troppi colori, o troppi stili d’arredamento, o vi sentite intrappolati dai vostri mobili troppo grandi per quello spazio. Ed è proprio qui che il metodo d’arredamento svedese viene in vostro soccorso, grazie ai loro strucchi sull’arredamento della casa.

Negli utlimi anni, gli interior designer svedesi sono cresciuti di popolarità giorno dopo giorno, specialmente per quanto riguarda il nord America e alcuni paesi europei, sempre più coinvolti dalle linee pulite, i colori tenui e il mix di vecchio e nuovo che caratterizza lo stile svedese e i quartieri del Nord Europa, ed il modo organizzato in cui loro impiegano i loro spazi. Questo tipo di arredamento è una vera e propria boccata d’aria fresca, che riesce ad esprimere calma e serenità a chiunque ci viva dentro.

Moltissimi designer del Nord Europa prendono ispirazione dal lagom, uno stile di vita che fa suo il motto dello “stretto indispensabile” in un mondo dove ormai essere eccessivi è diventata una vera e propria moda. Questo tipo di arredamento spinge la persona a capire quanto uno stile minimalista ed essenziale possa essere comunque più che soddisfacente per la persona e possa persino rientrare nel mainstream dell’arredamento.

Se anche voi avete voglia di dedicarvi ad uno stile più semplice ed ordinato ed incorporare il design Svedese nelle vostre case, ecco alcuni consigli per aiutarvi a cominciare con il piede giusto.

1

Per iniziare con il piede giusto, dipingete le vostre pareti di bianco

Non devono necessariamente essere bianco candido, potete anche puntare su delle tonalità più scure come guscio d’uovo, crema, avorio o anche un celeste chiaro o un grigio. L’importante è scegliere qualcosa che non stabilisca il resto dell’arredamento della vostra stanza. Con delle pareti bianche, avete carta bianca sul resto dell’arredamento senza essere necessariamente costretti ad uno schema di colori prestabilito, e avrete una base neutra su cui costruire il resto dello spazio.

 

2

Mantenete il vostro schema colore sul monocromatico.

Il modo migliore per non sentirsi oppressi dal proprio ambiente domestico e mantenere una mente libera è quello di mantenere la propria casa su dei toni neutrali e uno schema colore coesivo. In questo modo potrete sbizzarrirvi con degli accessori e non vi sembrerà che una macchia di colori senza senso vi stia sommergendo.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *